13 ottobre 2014

Pastiera Napoletana

Guidata dalla nostalgia delle mie vacanze estive trascorse sulla costiera amalfitana (un posto a cui sono molto legata) ecco un dolce con una preparazione abbastanza lunga, ma che vale la pena di provare a fare: la pastiera napoletana!
Questa torta racchiude in se tutti i profumi e i sapori di quei magnifici posti: soprattutto gli agrumi ,che sono i protagonisti, ti fanno rivivere la sensazione di trovarti su una terrazza circondata da piante di limone e di arancio mentre ammiri gli splendidi colori del mare.


Ingredienti:

Per il ripieno:
  • 580 gr di grano cotto
  • 500 gr di latte intero
  • una bottiglietta di di essenza ai fiori d'arancio
  • scorza di limone
  • un pizzico di sale
  • 500 gr di ricotta 
  • 6 uova
  • 500 gr di zucchero
  • 70 gr di macedonia candita
  • 2 bustine di vanillina
Per la base di pasta frolla:
  • 260 gr di farina
  • 2 uova
  • 140 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione:

Per prima cosa prepara la base di pasta frolla: versa la farina in una ciotola capiente, aggiungi lo zucchero e la vanillina, il burro ammorbidito a pezzetti e infine le uova. Amalgama tutto con le mani fino a che non ottieni una palla di impasto liscia ed omogenea; appiattisci la palla, avvolgila con la pellicola trasparente e falla riposare in frigo.

Inizia a preparare il ripieno facendo bollire per 10 minuti il grano cotto in 250 gr di latte con un cucchiaio di zucchero (che prendi dai 500 gr), un pizzico di sale, un quarto della bottiglietta di fiori d'arancio e le scorze di limone.
In una terrina mescola la ricotta con il latte rimanente; a parte sbatti 6 tuorli con lo zucchero e il rimanente fiori d'arancio fino a che il composto non sbianca. A questo punto unisci la ricotta ai tuorli e aggiungi anche la macedonia candita, le 2 bustine di vanillina e il grano cotto intiepidito e amalgama bene gli ingredienti.
Monta a neve ben ferma gli albumi e incorporali al ripieno.

Imburra ed infarina una teglia di almeno 28 o 32 cm di diametro con il bordo a cerniera, stendi la pasta frolla fino ad ottenere uno spessore di 4-5 mm e rivesti la teglia facendo attenzione a foderare anche i bordi! Versa il ripieno che risulterà abbastanza liquido e decora la superficie con delle strisce di frolla.
Inforna la pastiera con forno già caldo a 180°C per circa un'ora; quando avrà assunto un colore dorato intenso spegni il forno e lasciala riposare per almeno 30 min. 
Ora puoi sfornare la pastiera e farla raffreddare completamente prima di servirla.

Consiglio

Dato che il ripieno è molto io consiglio di preparare 2 basi di pasta frolla e fare due pastiere in modo tale da ottenere una cottura omogenea all'interno.


Con questa ricetta partecipo al contest Il viaggio in un piatto del blog La cascata dei sapori .